lunedì 14 maggio 2018

MAKE-UP. DA COSA DEVE ESSERE COMPOSTO IL NOSTRO KIT?

Sul mercato esistono moltitudini di prodotti cosmetici e di make-up che alle volte non sappiamo proprio cosa scegliere. Ecco di seguito una mini guida per avere un kit make-up completo






Fondamentale lcrema idratante per il viso. Si applica solo dopo aver eseguito la pulizia del viso con latte detergente e tonico in modo da eliminare anche il sebo in eccesso. L'idratazione del viso comporta benefici, come il mantenimento di una pelle giovane più a lungo rispetto al naturale processo biologico di invecchiamento, o rispetto a processi di invecchiamento dovuti allo stress o a derivanti da cause ambientali (freddo, caldo, smog, ecc.).
Alcune di queste creme invece sono studiate e progettate per aiutare a contrastare l'acne.

Facoltativa invece l'applicazione del primer (fissativi pre-trucco) che è una base spesso di tipo siliconico, che causa la comparsa di punti neri e brufoli, poiché “soffoca” la pelle. Essa va applicata dopo la stesura e asciugatura della crema idratante per il viso e la sua funzione principale è quella di far durare più a lungo il trucco. Il mio consiglio è di utilizzarlo solo per le occasioni speciali.
I primer si dividono in 4 macro-tipologie primer viso, occhi, labbra e ciglia. 
Tuttavia i primer per viso e occhi sono efficaci perché creano una “barriera” tra il makeup e il sebo della pelle, capace di non far penetrare il trucco nelle linee d’espressione del viso o nelle pieghe dell’occhio e rendono la pelle più liscia, compatta e uniforme. 

Per quanto riguarda il primer viso i colori principali sono essenzialmente 4: trasparente, verde, rosa/lilla, aranciato, ognuno con una funzione diversa:
Il Primer trasparente: permette di creare una base omogenea su una pelle con poche o nessuna imperfezione.
Il Primer verde: adatto a pelli segnate da couperose o rossori diffusi, macchie evidenti da cicatrici acneiche o acne (ma di tipo rosacea), perché seguendo le leggi della teoria dei colori, il verde applicato sul rosso, attenua quest’ultimo.

Il Primer rosa/lilla: aiuta più di tutti a contrastare il colorito grigio e opaco delle pelli spente.
Il Primer aranciato: solitamente variano le tonalità che possono andare dal pesca al bronzo e servono ad esaltare il colorito degli incarnati più scuri (le nuance bronzate ne enfatizzano il sottotono tipicamente caldo/dorato), o a scaldare gli incarnati chiari (nuance pesca).
Il Primer occhi si applica prima dell’ombretto e, oltre ad evitare che si formino antiestetiche linee nelle pieghe dell’occhio, contribuisce a creare una base uniforme. Esistono diverse colorazioni di primer per occhi in grado di dare ad uno stesso ombretto effetti diversi.
Primer labbra solitamente hanno una colorazione neutra e hanno il compito di facilitare la stesura e il fissaggio del rossetto, migliorandone la durata; levigano inoltre la superficie delle labbra.
Oggi esistono però in commercio rossetti a lunga tenuta e quindi l'uso del primer può risultare superfluo
Il Primer ciglia va applicato sulle ciglia prima del mascara e aiuta il risultato del mascara facendo apparire le ciglia subito più spesse, voluminose e lunghe. In qualche caso i primer per le ciglia contengono al loro interno delle piccole fibre di nylon, che si depositano sulle ciglia in modo da creare come “un’impalcatura” sulla quale poi si potrà applicare con delicatezza il mascara. 

Indispensabili invece il fondotinta, la cipria ed il correttore usati per colorare e correggere eventuali imperfezioni, come per esempio: macchie cutanee, brufoli, couperose, discromie cutanee di varia natura (cicatrici, ustioni, ecc.), borse e occhiaie, al fine di produrre un incarnato perfetto e radioso.

Il trucco minerale, è particolarmente indicato per le pelli sensibili, grasse e acneiche perché è non comedogeno; solitamente si tratta di cosmetici in polvere libera, ma ci sono alcuni fondotinta in forma liquida.
A cura di CORSI ONLINE per TUTTITutti i Diritti riservati
Gli illuminanti e le terre servono rispettivamente ad enfatizzare i punti luce del viso e/o del corpo e per creare il contouring che definisce le diverse zone di luce o d’ombra del viso. La tecnica del contouring viene utilizzata per modificare, a livello di percezione ottica, alcune parti del volto affinché gli venga confererita la forma di un ovale perfetto; le zone in questione sono: la fronte, gli occhi, gli zigomi, il naso, la mascella, il mento e il doppio mento.

L'ombretto e la matita per gli occhi servono a modellare la forma dell'occhio e colorare le palpebre; possono essere utilizzati da soli o in abbinata per ottenere un maquillage completo.
In commercio si trovano in molteplici colori e numerosi finish. 


pigmenti o ombretti in polvere sono estremamente versatili e possono essere utilizzati come semplice ombretto applicandoli così come sono, come eyeliner e/o ombretto se miscelati con specifiche soluzioni per ottenere una consistenza più cremosa, possono essere acquarellati o utilizzati come blush o sulle labbra, mescolando il pigmento con un po’ di lucidalabbra al fine di creare un punto luce o una nuance personale.

Il mascara o rimmel (dal nome dell’omonima azienda di cosmetici) serve ad aggiungere un tocco di fascino in più allo sguardo perché a seconda dello scovolino in dotazione si riesce a dare più volume e corposità alle ciglia, intensificarne il colore, allungarle o incurvarle in modo da far risaltare lo sguardo.

Il fard detto anche blush (dall'inglese "arrossire"), nel passato veniva usato esclusivamente nelle tonalità del rosa e del rosso per conferire al volto come un "colorito sano"; oggi viene utilizzato per creare contrasti di luci e ombre sul viso, consentendo di plasmarne ed armonizzarne i volumi. I fard possono essere compatti, liquidi, in polvere libera o in crema.
A cura di CORSI ONLINE per TUTTITutti i Diritti riservati
Il rossetto e la matita labbra sono usati per valorizzare al meglio le labbra. La matita può essere applicata come base per il rossetto per ottenere una maggior durata, o semplicemente per definire meglio e/o ridisegnare i contorni della bocca sfumando leggermente il tratto inferiore della riga disegnata verso l’interno.
Il rossetto, disponibile sul mercato in tantissimi colori e tipologie può essere opaco/matte, metallizzato e lucido/satinato; compatto, cioè contenuto in un astuccio come se fosse un ombretto e da applicare con il pennellino in dotazione o con le dita, long lasting dura a lungo dalle 8 alle 12 ore, no-transfert appositamente studiato per non lasciare tracce né  sbavature dopo l’asciugatura del prodotto, curativo solitamente è caratterizzato da colori molto tenui e può contenere filtri UV, ma anche sostanze idratanti e protettive.
A cura di CORSI ONLINE per TUTTITutti i Diritti riservati
Il gloss o lucidalabbra è un prodotto molto utilizzato, può essere applicato in sostituzione del rossetto o applicato sopra quest’ultimo, per creare punti luce sulla bocca o per donargli semplicemente maggior volume.

Nessun commento:

Posta un commento

MY JOB

COLOR LIFE IS BETTER

Il mio lavoro, perchè!!! La vena artistica scorre da sempre nelle mie vene, amo la vita a colori, i sorrisi, le risate, le feste, i balli,...