martedì 19 marzo 2019

L’Olio per denti RINGANA



Da quando l'ho scoperto ho eliminato da casa il dentifricio. Premetto che non ho mai acquistato dentifrici commerciali ma ho sempre certo rimedi naturali o alternative alla classica pasta bianca. L'olio denti Ringana mi ha stupita. La mia mentore me lo ha fatto provare ad una fiere non l'ho più abbandonato.

Produktbild FRESH tooth oil
L’Olio per denti di RINGANA sostituisce addirittura il dentifricio grazie ai suoi granuli naturali ed è allo stesso tempo anche un collutorio.
Un prodotto eccezionale, il primo nel suo genere, creato 22 anni or sono. L’idea di questo nuovo prodotto arrivò quando il figlio dei fondatori portò a casa dalla scuola materna un dentifricio. L’occasione spinse Andreas Wilfinger a consultare con maggiore attenzione gli ingredienti contenuti nel dentifricio. Oltre alla microplastica e ai conservanti erano presenti anche forti sostante battericide. E così iniziò la ricerca di alternative, che trovò nella tradizione russa degli sciacqui della cavità orale. L’Olio per denti fu uno dei primi prodotti  sviluppato senza microplastica, senza sostanze che rilasciano formaldeide, senza conservanti di sintesi e simili, ma ricco di principi attivi naturali in grado di sostituire addirittura il dentifricio. L’Olio per denti viene prodotto all’insegna della freschezza in base alle richieste dei clienti direttamente nella cittadina stiriana di Hartberg.
L’Oil Pulling o gli sciacqui con olio sono molto in auge tra le star e le beauty blogger, ma non si tratta di una nuova tendenza diventata recentemente di moda, bensì di una lunga tradizione. I risciacqui della cavità orale con olio di sesamo si praticano già da millenni nell’Ayurveda. Anche in Russia e in Ucraina prima di lavare i denti si fanno spesso sciacqui e gargarismi con olio di semi di girasole. Gli sciacqui con olio servono per neutralizzare i batteri nocivi e prevenire quindi il sanguinamento delle gengive e la paradontosi.
Quale olio è più opportuno utilizzare e quali sono le differenze rispetto ad altri oli per denti e per la cavità orale ?
Attualmente va particolarmente di moda l’olio di cocco. L’Olio per denti RINGANA (FRESH tooth oil) risulta essere, tuttavia, molto più efficace, perché nasce sempre dalla tradizione degli sciacqui con olio, ma rispetto agli oli vegetali ‘normali’ sostituisce addirittura il dentifricio. Con l’Olio per denti RINGANA ha creato un prodotto del tutto naturale per la cura dei denti. L’Olio per denti contiene granuli naturali di acido silicico e rimuove quindi la placca in maniera del tutto delicata. Principi attivi selezionati come la curcuma di Giava, l’olio di anice stellato, l’olio di cannella e l’olio di eucalipto mantengono in salute la microflora e hanno un’azione antiossidante.
Come funziona l’Oil Pulling ?
Agitare la confezione, aprirla e fare degli sciacqui nella cavità orale con un quantitativo di olio pari a un cucchiaino. Con la lingua distribuire l’Olio per denti nella cavità orale. L’Olio deve raggiungere nel suo movimento ogni angolo della bocca, quindi anche gli spazi interstiziali tra i denti, il lato inferiore della lingua e possibilmente anche la cavità faringea (attraverso dei leggeri gargarismi).
Imagebild Tooth Oil
Che cosa si deve tenere presente quando ci si accosta per la prima volta a questa pratica?
Meglio partire a piccoli passi. È bene iniziare con solo qualche goccia di Olio per denti perché soprattutto le prime volte è necessario abituarsi alla sensazione dell’olio nella cavità orale e dopo pochi minuti la quantità di liquido aumenta in virtù della stimolazione delle ghiandole salivari.
Quanto dura uno sciacquo con olio ?
I professionisti fanno sciacqui che durano fino a 20 minuti. I principianti dovrebbero cercare di aumentare gradualmente la durata degli sciacqui. Per abituarsi bastano assolutamente un paio di minuti. Prima o poi bisognerebbe, però, fare in modo di raggiungere almeno i cinque minuti di durata. Questo è, infatti, il tempo necessario affinché l’olio possa penetrare nelle aree meno accessibili delle gengive dove può sviluppare la sua attività antimicrobica.
E come pulisco i denti ? 
La pulizia avviene subito dopo gli sciacqui con olio. Prima di tutto sputare l’olio in eccesso, preferibilmente in un fazzoletto di carta che può essere smaltito nella raccolta differenziata della carta. Spazzolare quindi delicatamente denti e lingua con uno spazzolino inumidito. Risciacquare poi bene la bocca con acqua.

fonte ufficiale: sito Ringana


mercoledì 6 marzo 2019

chi sono






Ciao a tutti sono Elena, estetista, make-up artist, tatuatrice con una spiccata passione per il biologico, per le passeggiate, le gite e i picnic all'aria aperta. Prediligo i cibi semplici, la frutta e la verdura e i rimedi naturali sia per la salute che per il corpo.


Ho trasformato la mia passione per il “naturale” in attività lavorativa aprendo un negozio di prodotti naturali, biologici e ecologici, affiancandoci un sito e-commerce www.evabio.it, in modo da poter servire e consigliare anche i clienti più lontani, e questo blog per interagire con voi mettendo a disposizione la mia conoscenza e le mie esperienze. Dopo aver provato e apprezzato per prima i prodotti e le sostanze naturali con le quali sono composti, ho fatto realizzare in laboratori qualificati, linee di prodotti studiati per la cura della persona, della casa, e dei nostri amici animali.

Le linee di prodotti sono pensate e ideate sia con ingredienti vegetali che con ingredienti provenienti da agricoltura biologica che mi permettono di avere a catalogo anche prodotti certificati BIO.
Il consumatore attento e informato sceglie i prodotti EVABIO poiché in grado di comprendere e apprezzare la qualità differente.


In negozio e sul sito e-commerce sono disponibili numerosi prodotti tutti formulati senza SLS, SLES, PEG, parabeni, coloranti conservanti chimici, siliconi, OGM.


Collaboro inoltre con altre aziende scelte perché si avvalgono degli stessi sani principi a me tanto cari: no test sugli animali, ecologia, rispetto per l'ambiente e per la persona, utilizzo di sostanze naturali, laboratori di ricerca e certificazioni che mi permettono di guidare il Cliente in un acquisto consapevole.


BUONA LETTURA

















giovedì 28 febbraio 2019

about RINGANA

Mi sono innamorata. Mi sono innamorata di questa azienda e dell'etica con la quale lavora. Non è soltanto per la qualità dei prodotti immessi sul mercato, ma perché dietro ci sono un grande amore per l'uomo e per l'ambiente.
Il cambiamento inizia da noi e siamo noi, che con le nostre scelte consapevoli, possiamo salvare il mondo.
La raccolta differenziata non basta, è necessario intervenire a monte della filiera.

Un mosaico composto da tante piccole tessere, semplici scelte che fanno grandi differenza.

Iniziamo dall'inizio
Per lo stabilimento della Freschezza di RINGANA è stato recuperato in maniera sostenibile un supermercato che era da demolire. Un impianto fotovoltaico da 950mq produce energia nel rispetto dell'ambiente. Delle cisterne per il recupero dell'acqua piovana e un impianto con processo a freddo alimentato da energia solare consentono di risparmiare svariati milioni di litri d'acqua dolce all'anno.
Lo stabilimento produttivo e gli uffici sono CO2 neutri. Al posto dei classici nastri trasportatori viene impiegato un intelligente sistema di rulli a risparmio energetico.



Confezioni ecologiche
Ringana è stata la prima a lanciare i flaconi a rendere nel settore della cosmesi. Grazie all'erogatore brevettato Airless è possibile riutilizzare più volte i flaconi in vetro. I clienti possono così rispedire in azienda i flaconi dei cosmetici e ricevere in regalo un prodotto della linea cosmesi a loro scelta come ricompensa. Anche i flaconi in plastica sono sostenibili perché realizzati con canna da zucchero e sono privi di petrolati. Invece di utilizzare imballaggi usa e getta, vengono impiegati asciugamani in formato ospite in cotone bio per evitare che i flaconi possano rompersi. Il materiale di riempimento per i pacchetti è composto da amido di mais e può essere addirittura utilizzato come fertilizzante.




Responsabilità sociale
Ringana acquista molte materie prime principalmente da comunità locali biocertificate che vengono raccolte in natura contribuendo così sostanzialmente a minimizzare l'esodo dalle aree rurale. Vi è inoltre una forte collaborazione anche con la Caritas locale, i servizi di sostegno psicologico, SOS Villaggi dei bambini e Jugend am Werk. RINGANA applica il concetto di responsabilità sociale anche ai propri collaboratori. La mensa vegetariana dello Stabilimento della freschezza offre ogni giorno a tutti i dipendenti un pranzo gratuito e salutare.







Successi ecologici
In virtù dei principi attivi naturali molti dei prodotti per la cosmesi fresca di RINGANA hanno ricevuto la valutazione "molto buono" da parte della piattaforma indipendente Cosmetic Analysis. I prodotti sono inoltre certificati come cosmesi naturale e bio. Per le numerose idee sostenibili RINGANA ha ricevuto svariati riconoscimenti tra cui il marchio austriaco per l'ambiente, il premio austriaco per la tutela dell'ambiente e il premio per la Corporate Social Responsability (TRIGOS), il premio austriaco per la tutela dell'ambiente e il premio austriaco per la tutela dell'ambiente e il premio della LUXEPACK Monaco per il packaging.





scopri di più su evabio.ringana.com o contattami 



fonte ufficiale Ringana product guide







mercoledì 6 febbraio 2019

EVABIO E DYLN BOTTLE CONDIVISIONE DI UNA MISSIONE

La Dylan Bottle è una bottiglia in acciaio inossidabile chirurgico, non magnetico, di altissima qualità.
Questa bottiglia è stata progettata per le persone attente alla salute e all'ambiente.
E' la soluzione facile da usare e portatile che grazie ad un diffusore VitaBead, contenuto all'interno della bottiglia, alcalinizza l'acqua.
Risulta cosi essere una soluzione economica e vantaggiosa rispetto ad acquistare bottiglie di acqua premium o alcaline e contribuisce a ridurre notevolmente i rifiuti di plastica, generati dalle bottigliette  d'acqua acquistate.












La bottiglia ha un design ergonomico brevettato, la sua forma si adatta perfettamente alla mano, il diffusore che alcalinizza l'acqua è sostituibile e ha una durata di 400 ricariche. Il cappuccio è realizzato in acciaio inossidabile 316, bambù e silicone sigillante alimentare, il manicotto in silicone colorato è rimovibile e disponibile in diversi colori così da permetterti di riconoscere la tua Bottle in famiglia o tra gli amici e ne migliora la presa.
Il volume massimo di acqua contenuta è 750ml e il ph raggiunto dall'acqua è pari a 9+ e ridice l'ORP di - 150 per creare acqua antiossodante alcalina.









Ma perché acquistare la Dyln bottle oltre che per ridurre l'inquinamento?

Quali sono i vantaggi di bere acqua alcalina?

Il nostro sangue ha un Ph leggermente alcalino/basico e il nostro corpo per essere in salute e in forma deve mantenere un adeguato stato di alcalinità soprattutto a livello dei tessuti.
La maggior parte degli alimenti che consumiamo, in primis lo zucchero, ma anche i cereali, la frutta a guscio, i legumi e i prodotti di origine animale sono acidificanti e acidità è sinonimo di infiammazione e di produzione di radicali liberi, e queste, a loro volta, sono strettamente collegate all'insorgere di malattie.
Introdurre nella nostra dieta alimenti alcalinizzanti quali frutta matura e verdura, soprattutto a foglia verde, e bere acqua alcalina aiutano ad abbassare l'acidità del corpo.
Bevendo acqua alcalina aiutiamo il nostro corpo a liberarsi dalle tossine prodotte durante la fase detossinante del sonno.

Un'alimentazione prettamente acida e l'assunzione di acqua acida, costringono l'organismo a prelevare dalle riserve corporee sostanze alcaline per neutralizzare l'acidità in eccesso, di conseguenza queste riserve non saranno più disponibili per altre azioni alcalinizzanti.
Bevendo acqua alcalina, questa sarà utile per espellere gli acidi dai tessuti. Inoltre i microrganismi nocivi non possono vivere in un ambiente inondato da acqua alcalina. L'acqua alcalina contiene inoltre sali minerali quali calcio, magnesio e potassio.








DYLN sta colmando il divario tra benessere e convenienza con le nostre bottiglie d'acqua alcaline eco-compatibili. Crediamo che l'acqua viva sia la base per corpi sani, menti coscienti e vite ispirate, e che tu debba essere in grado di farlo ovunque tu vada. 
Per gli appassionati di yoga, atleti e amanti della salute, DYLN Inspired si impegna a dare energia alle vostre vite riducendo allo stesso tempo i rifiuti di plastica. Il nostro obiettivo è preservare l'ambiente espandendo la consapevolezza, una bottiglia alla volta.
(fonte: sito ufficiale)


Prenota la tua via mail a info@evabio.it
o vieni a ritirarla in negozio













martedì 22 gennaio 2019

EVABIO SCEGLIE RINGANA

Buongiorno a tutti oggi voglio parlarvi di questa fantastica azienda con la quale ho deciso di collaborare.
Ne sono entusiasta!!!!
I prodotti sono a dir poco fantastici ma quello che amo di Ringana sono soprattutto l'etica e la filosofia aziendale.
Sul mercato da più di 20 anni, Ringana realizza cosmesi fresca e integratori alimentari naturali di massimo pregio e qualità, senza compromessi, con lo scopo di permettere una vita sana e felice a più persone possibile, proteggere l'ambiente e preservarlo per le generazioni future.






4 sono i criteri di qualità di Ringana:

  • standardizzazione

Nell'ambito dei principi attivi vegetali sussistono grandi differenze a livello di qualità. Il meteo, la morfologia del terreno, le condizioni in cui le piante crescono e vengono raccolte: tutti questi aspetti influiscono sulla qualità. Per esempio i germogli di grano saraceno in polvere oppure l'incenso in polvere possono presentare contenuti di principi attivi diversi a seconda del fornitore. Ringana utilizza in questo casi ingredienti standardizzati, ossia materie prime sempre con lo stesso quantitativo di principi attivi.

  • biodisponibilità


La biodisponibilità di un ingrediente indica in quale percentuale tale ingrediente arriva nel corpo ed esercita la propria azione. Nella scelta delle materie prime Ringana punta esattamente su una biodisponibilità straordinariamente elevata.


  • sinergie in campo
Con grande sensibilità il reparto di ricerca di Ringana combina gli ingredienti in modo tale che si possano integrare e rinforzare vicendevolmente. Ne conseguono prodotti della massima efficacia.

  • test dermatologici

Oltre alla massima efficacia Ringana conferisce grande importanza alla tollerabilità verificata dei trattamenti sulla pelle. Per questo motivo la cosmesi fresca di Ringana viene testata dermatologicamente da un istituto indipendente.








Fondata nel 1996 da Andreas Wilfinger, insieme a un team di esperti, i prodotti Ringana vengono costantemente sviluppati.
Ogni giorno è un nuovo inizio, un'occasione per riproporsi. I prodotti Ringana vogliono essere sempre più efficaci. L'azienda è sempre perennemente alla ricerca di nuove materie prime, formulazioni a livello di packaging che incrementino le prestazioni dei loro prodotti. per Ringana è fondamentale essere sempre al passo con i tempi e quando viene trovata una soluzione per migliorare ciò che è già buono, viene messa in pratica.

La convinzione di precisione, elevato grado tecnologico e natura è ciò che distingue i prodotti Ringana, che sono qualcosa di molto particolare e , talvolta di veramente speciale.
Ad esempio i PACK profumano solo dei loro ingredienti, dal momento che volutamente non vengono aggiunti aromi artificiali.
Ciò rende i prodotti veri e genuini.

per saperne di più visita la mia pagina http://evabio.ringana.com


SO FRESH




martedì 15 gennaio 2019

INVERNO CHE FARE?


Dalla mia pagina ringana..

Così amo l’inverno.


QUANDO CROLLANO LE TEMPERATURE DIVENTA IMPORTANTE LA CURA ADEGUATA DELLA PELLE.


Perché d’inverno la mia pelle cambia?
Con il freddo la pelle produce meno sebo e in assenza di questo strato lipidico l’idratazione scompare più rapidamente dallo strato superficiale della pelle. Gli impianti di riscaldamento consolidano questo processo, seccando di più la pelle. La controffensiva migliore è l’utilizzo di creme ricche su una base acqua in olio, come per esempio la crema ricca FRESH cream rich e il trattamento intensivo FRESH lipids di RINGANA, che creano un sottile strato protettivo sulla pelle, impedendone la disidratazione. 
Zone secche sul viso: che fare?
Con il freddo la pelle sensibile, disidratata e che produce poco sebo soffre particolarmente e reagisce irritandosi e formando addirittura zone arrossate e squamate. RINGANA conosce bene questo problema e per combatterlo ha sviluppato il trattamento supplementare ricco in lipidi FRESH lipids, Questo trattamento si applica sulle zone particolarmente provate, agendo come un manto protettivo contro l’inverno. Per la levigazione delle zone squamate è consigliabile un peeling con FRESH scrub.

E per le mani screpolate?
D’inverno freddo, vento e bagnato mettono particolarmente a dura prova le mani. Anche lavarsi le mani, ottima profilassi per combattere il rischio di influenza, sottrae però ulteriormente sebo. Se le mani, anche dopo l’applicazione della crema, sono ancora secche, è opportuno cambiare la crema e sceglierne una priva di profumi, come per esempio la crema FRESH hand balm con olio di noci di macadamia e olio di semi di Chia ad azione antiossidante. Consiglio: applicare abbondantemente come impacco per le mani assieme ai FRESH lipids.

D’inverno ho le labbra sempre screpolate: cosa posso fare?
Evitare di inumidirsi le labbra con la lingua e di strapparsi piccoli lembi di pelle con i denti, in quanto ciò non fa che peggiorare il problema. È meglio utilizzare regolarmente l’olio per denti FRESH tooth oil L’olio di sesamo che esso contiene ha effetto lenitivo e aiuta la rigenerazione della pelle. Poi, applicare uno spesso strato di FRESH lip balm. Il principio attivo vegetale a base di estratto di resina di sangue di drago e le cere di bacche selezionate sono un balsamo curativo per la delicata pelle delle labbra. 

Pelle ruvida e squamata: in che modo combatterla?
Per la doccia e come crema corpo è bene scegliere prodotti particolarmente delicati e idratanti. Consiglio: il FRESH body wash deterge con tensioattivi dello zucchero delicati. L’intenso FRESH body milk, con oli vegetali altamente idratanti quali l’olio di avocado e il burro di karité, impedisce la disidratazione della pelle.

thanks so much Ringana official page 

venerdì 4 gennaio 2019

EVABIO SCEGLIE LAVAVERDE

Per soddisfare appieno le esigenze dei suoi clienti, Evabio, dopo attente ricerche di mercato, sceglie come partner Lavaverde e ne sposa le filosofie aziendali dove il rispetto per l'ambiente, l'etica, la qualità dei prodotti e la convenienza, sono alla base.

Lavaverde è un brand giovane nato dall'esigenza di soddisfare una richiesta di mercato di qualità, professionalità e sostenibilità ambientale attraverso la vendita al dettaglio di detersivi sfusi alla spina.




Il progetto ha preso vita basandosi su attenzione per l'ambiente, qualità dei prodotti, convenienza per i consumatori e scelte dalle aziende partner.
La ricerca, la sperimentazione e la produzione sono interamente italiane e derivano dall'esperienza decennale di aziende leader nel settore della detergenza professionale.

Evabio e Lavaverde immaginano un mondo più pulito, un maggior rispetto per l'uomo e per l'ambiente nel quale viviamo, garantendo alle prossime generazioni un futuro certo e sostenibile.
Il nostro impatto nel mondo dovrebbe essere ridotto al minimo. Evabio consiglia ai suoi clienti l'acquisto dei detersivi ecologi alla spina Lavaverde. Questi detersivi sono 3 volte concentrati, attivi già a 30° e completamente vegetali. Questo permette di ridurre l'utilizzo di acqua, energia elettrica e detersivo, che comunque è completamente biodegradabile e di origine vegetale.





Il progetto Lavaverde permette inoltre di riutilizzare infinite volte il flacone, vi basterà portalo in negozio da noi o rendercelo mezzo posta (nel caso acquistiate dal nostro sito online) e ricaricarlo.

Flaconi e taniche vengono riciclati una volta che non sono più utilizzabili e anche gli espositori nei negozi sono in cartone riciclato e riciclabile. Il packaging è riutilizzabile, monomateriale e sostenibile e queste caratteristiche lo rendono smaltibile al 100% 

I detersivi Lavaverde sono:

SENZA CLORO - SENZA EDTA - PHOSPHATE FREE - SENZA FORMALDEIDE - NIKEL TESTED - 100% BIODEGRADABILI





Ecologico: il progetto Lavaverde ed i nostri detersivi alla spina hanno ridotto al minimo l’impatto ambientale la biodegradabilità dei prodotti garantisce il rispetto della Natura e dell’ambiente.

Conveniente: Risparmio legato al costo per ogni singolo lavaggio perché riteniamo che quella sia la vera discriminante per capire se si sta guadagnando nell’utilizzare un prodotto piuttosto che un altro.

RiciclabileBasterà acquistare una sola volta il flacone per poterlo usare sempre. La ricarica evita inutile spreco di plastica e minori rifiuti nel cestino di casa.

Alla SpinaI detersivi Lavaverde sono tutti alla spina. Andare a riempire il flacone nel negozio sotto casa diventerà una nuova abitudine utile all’ambiente!

RiciclabileIl flacone di plastica, qualora venisse rotto o danneggiato, si può riciclare gettandolo nel bidone della plastica.

Made in Italy: Lavaverde è progettato, formulato, prodotto, testato, consegnato e spedito tutto interamente dall’Italia.

giovedì 20 dicembre 2018

COME UTILIZZARE AL MEGLIO LA LAVATRICE

Cosa c’è di più semplice che saper usar la lavatrice in modo corretto?
Siamo proprio sicure di utilizzarla in modo corretto per poter ottenere massima efficienza di lavaggio, abbassare i consumi di acqua e corrente, e avere un occhio di riguardo per portafoglio ed ambiente?

Ecco alcuni utili consigli per ottenere il meglio dal vostro elettrodomestico e garantiti vita più lunga.
Innanzitutto vediamo quali sono i consigli di lavaggio.






1 - Separare i capi
Separate per colore e poi per tipologia di tessuto. Ricordate che i capi scuri vanno con i capi scuri, i colorati con i colorati e i delicati con i delicati. Non fidatevi di quei prodotti miracolosi che vi assicurano un pulito perfetto semplicemente facendo un grosso carico con dentro di tutto, non è detto che si rovini qualcosa, ma sicuramente il vostro bucato non sarà eccezionale.
2 - Non riempire la lavatrice
Attenzione a non esagerare con il carico, altrimenti rischierete di non lavare nulla. Assicuratevi quindi che i capi possano muoversi agilmente nel cestello e ricordate che per i delicati il carico si deve ridurre a 2/3.
3 - Abbassare la temperatura
Per lavare bene non servono temperature folli come i 60 o 90 gradi, con i nostri detersivi ecologici alla spina potete ottenere un bucato perfetto già a 30°.
4 - Dosare il detersivo
Leggete l’etichetta dei nostri detergenti: vi basterà pochissimo detersivo!
Con i detersivi giusti è davvero facile ottenere un ottimo bucato, risparmiare denaro, aiutare l'ambiente e semplificarvi la vita: anche le operazioni di stiratura saranno semplificate. Cosa aspettate a provarci? Ci trovate qui



Passiamo ora ad alcuni consigli riguardanti l'elettrodomestico in se.
Fondamentale per una buona manutenzione, e di conseguenza un buon funzionamento, della lavatrice è la pulizia della stessa che deve essere fatta in modo consapevole, con i prodotti giusti ed in modo regolare.
Solo con una corretta pulizia si riesce a coniugare un bucato impeccabile con una perfetta “salute” dell’elettrodomestico, risparmiando sul lungo periodo anche parecchi soldi: pensate solo ai lavaggi extra che si devono fare a volte a causa di un lavaggio mal riuscito o la sostituzione di pezzi che potrebbe essere evitata con una pulizia regolare dei vari componenti.


Iniziamo dal pulire l’esterno della lavatrice
Iniziamo da un aspetto che è per lo più estetico. Pulire l’esterno della lavatrice ci permette di tenerla sempre splendente, fatto fondamentale soprattutto se l’elettrodomestico si trova integrato nell’arredamento della casa come può essere una lavatrice piazzata in cucina o in bagno. Pulire regolarmente la lavatrice fa sì che l’elettrodomestico mantenga più a lungo l’aspetto nuovo che ha appena comprato.





Un metodo perfetto per pulire l’esterno della lavatrice riducendo al minimo l’inquinamento grazie all’uso di prodotti del tutto naturali prevede la preparazione di un composto fatto da un cucchiaio di Acido Citrico EvaBio o Percarborato di Sodio EvaBio sciolto in 500ml di acqua tiepida. Una volta ben mescolato il composto lo si può applicare con uno spruzzino, passando con un panno morbido tutta la superficie esterna della lavatrice che resterà lucente come appena comprata.








Pulire l’oblò
La pulizia dell’oblò è indispensabile in quanto si tratta di una parte della lavatrice che entra in contatto con i vestiti e che permette di controllare il corretto svolgimento del processo. Come processo di pulizia abituale si può usare lo stesso composto preparato per la pulizia dell’esterno. L'Acido Citrico EvaBio svolge anche una funzione anticalcare, permettendovi così di rimuovere le eventuali incrostazioni.
Il vostro oblò sarà sempre splendente e contribuirà a trasmettere un senso di pulito all’ambiente che ospita la lavatrice.






La vaschetta del detersivo, un luogo a rischio muffe
La pulizia della vaschetta del detersivo e dell’ammorbidente è fondamentale per evitare il formarsi di muffe e cattivi odori che poi passano nel cestello e sui vestiti.
La procedura per pulire questo componente è molto semplice, basta infatti estrarla e lavarla con una spugnetta sotto l’acqua calda, utilizzando come detersivo un composto di bicarbonato di sodio e Acido Citrico EvaBio, in grado di rimuovere anche lo sporco più ostinato. 
Una volta asciugata la vaschetta la si reinserisce nel suo slot e si può procede con i normali lavaggi. 






Come pulire la guarnizione della lavatrice
La guarnizione è una delle parti che tende a sporcarsi di più e dove si è più a rischio di formazione di muffe o altre sostanze che mettono a rischio sia il bucato che la tenuta della guarnizione stessa.
Se le muffe infatti dovessero colonizzare la guarnizione fino a rovinarla irrimediabilmente non resterà che cambiare il pezzo con un notevole esborso economico.
Per mantenere la guarnizione sempre pulita ed in ottime condizioni, senza rischio di cattivi odori che poi potrebbero passare sul bucato, è perfetto l’uso dello stesso detersivo che usiamo per lavare i vestiti sciolto in un po’ di acqua calda. Ogni tanto si può fare un lavaggio con aceto disinfettare la guarnizione e rimuovere ogni traccia di muffa e di batteri che sono spesso cause di cattivi odori.
Dopo aver fatto la pulizia con aceto, fare asciugare bene e lavare poi con il detersivo e l’acqua calda come da lavaggio standard.






Come pulire il cestello della lavatrice
Il cestello è la parte della lavatrice che più di tutte è a contatto con i vestiti. Bisogna essere molto attenti nella pulizia in quanto un errore in questa fase potrebbe rovinare in modo anche irreparabile i nostri vestiti.
Per quanto il problema principale per il cestello sia rappresentato dal calcare, può essere una buona idea effettuare una veloce pulizia iniziale con il prodotto a base di acqua ed acido citrico utilizzato per la pulizia di esterno ed oblò.
Terminata questa operazione è sufficiente eseguire un lavaggio a lavatrice vuota, ad una temperatura piuttosto elevata, mettendo nella vaschetta del detersivo, 1 cucchiaio di Curalavatrice Bio EvaBIo





Pulire il filtro della lavatrice per un’efficienza sempre al top
Il filtro è sicuramente, tra tutti i componenti presi in considerazione, quello più tecnico. Pulirlo bene allunga la vita alla lavatrice e può fare risparmiare tanti soldi, visto che un filtro sporco può essere causa di danni irreparabili all’elettrodomestico.

Per pulire il filtro bisogna dotarsi di una bacinella e alcuni stracci: è probabile che, per quanta attenzione si presti, si finisca comunque per bagnare un po’ il pavimento intorno alla lavatrice.Prima di procedere ricorda di staccare la spina dalla corrente.
Il filtro di carico si trova dove si collegano i tubi che portano l’acqua, mentre a quello di scarico è alloggiato nella parte inferiore frontale, sotto un pannello che fa da zoccolo all'elettrodomestico. 
Una volta smontati i filtri questi vanno lavati sotto l’acqua corrente, passati con aceto in caso presentino segni di incrostazioni di calcare e lavati nuovamente con acqua per rimuovere le tracce eventuali di aceto e rimessi al loro posto.




L’ideale è eseguire questa routine di pulizia con regolarità, specie quando iniziate a notare il formarsi di patine strane nella vaschetta del detersivo o il comparire di odori nel cestello.
La cosa fondamentale è che l’elettrodomestico sia sempre in perfette condizioni, ricordandosi sempre che ne guadagna sia la qualità del bucato, sia l’estetica del vostro elettrodomestico che è a tutti gli effetti un vero e proprio pezzo di arredamento.

martedì 4 dicembre 2018

Con l'arrivo dell'inverno, il vento e le basse temperature, la pelle del viso e delle mani è soggetta ad arrossamenti e  screpolature. Le mani appaiono spesso ruvide e possono persino tagliarsi perché la pelle in questa zona è molto delicata, due volte più sottile di quella del viso, e povera di ghiandole sebacee: questo è il motivo per cui tende a seccarsi e a screpolarsi se non la idrati.






Piccoli accorgimenti quotidiani preserveranno le tue mani e le difenderanno dalle aggressioni esterne


  • Sciacqua le mani con acqua tiepida non più del necessario
  • Asciugale accuratamente, anche tra le dita
  • Applica una crema idratante dopo il lavaggio
  • Usa i guanti di pelle quando fa freddo
  • Prendi l’abitudine di applicare durante la giornata strati sottili di crema idratante in modo da non avere le mani appiccicose e prima di andare a letto una crema nutriente che la tua pelle assorbirà  durante la notte
  • Indossa dei guanti di lattice quando usi i prodotti casalinghi per proteggere la pelle delle mani
  • Prediligi i prodotti naturali come il bicarbonato o l’aceto per pulire la casa
  • Fai un’esfoliante massaggiando le tue mani tra loro per favorire la circolazione sanguigna ed eliminare batteri e tossine
  • La ginnastica delle mani: Premi con delle piccole rotazioni (in senso orario) il palmo sinistro col pollice destro. Poi fai cerchi sempre più grandi. Risali lungo ogni dito con l’indice e il pollice. Quando arrivi alle estremità, pizzicale. Concludi il massaggio strofinando con energia le mani fin quando senti il calore.

Anche i rimedi naturali sono molto utili per proteggere, nutrire e idratare le tue mani
  • La glicerina ha un effetto riparatore, lubrificante ed emolliente
  •  Il  miele e la cera d’api proteggono e nutrono la pelle
  •  L’estratto di olio di mandorle dolci rende le mani vellutate e morbide e tonifica la pelle
  •  L’olio di argan, di ricino, o avocado idratano in profondità la pelle e hanno un effetto anti-invecchiamento



  •  Il burro di Karité protegge dal freddo
  •  Il succo di limone  rivitalizza la superficie della pelle e regola il pH

Per avere mani sempre idratate e nutrite, oltre alla crema che dovrebbe essere un gesto quotidiano, una volta alla settimana o ogni 15 giorni si possono coccolare le mani con trattamenti sempre casalinghi ma che richiedono un pò di tempo in più come lo scrub e il maniluvio.
Così come per le altre parti del corpo anche quando si tratta di mani bisogna periodicamente effettuare uno scrub in grado di eliminare le cellule morte dello strato superficiale della pelle e stimolarne il rinnovamento, nonostante le mani siano lavate così di frequente.
Lo scrub per le mani può essere preparato unendo olio e zucchero.



In una ciotola unite i 2 ingredienti e poi massaggiate sulla pelle bagnata di mani e polsi; lasciate in posa per qualche minuto, risciacquate il tutto sotto acqua corrente. Eseguite ora un maniluvio  mettendo a bollire in mezzo litro d’acqua alcune foglie di salvia secca o fresca (utile per la sudorazione), lasciare in infusione per circa 15 minuti e poi unire un cucchiaio di zucchero di canna, due di bicarbonato di sodio (hanno funzione schiarente) e due cucchiai di avena macinata (ammorbidisce la pelle). lasciate intiepidire e immergete le mani lasciandole in ammollo per 15 minuti, così da permettere ai vari elementi di agire. Il maniluvio permette di ammorbidire la pelle delle mani e anche le cuticole. 









MY JOB

COLOR LIFE IS BETTER

Il mio lavoro, perchè!!! La vena artistica scorre da sempre nelle mie vene, amo la vita a colori, i sorrisi, le risate, le feste, i balli,...