Om è un mistico suono sanscrito di origine indù, sacro e importante in varie religioni Dharmic come Sanatana Dharma o l'induismo, il buddismo, il sikhismo e giainismo. 

Gli indù credono che quando la creazione ebbe inizio, il divino prese la forma della prima e originale vibrazione che si manifestò come suono "OM". La vibrazione "OM" simboleggia la manifestazione di Dio in forma (saguna brahman)









Indica il suono ancestrale della creazione, il suono della vita stessa e dei cicli infiniti dell’esistenza.
Il piccolo simbolo "om", che in realtà altro non è che un grafismo della lingua sanscrita, che racchiude al suo interno molteplici significati.
Indossare il tatuaggio con rappresentato l'"Om", significa voler indossare e trasmettere tutti i significati ancestrali dal suono della creazione a quello della vita e dei cicli infiniti dell'esistenza.



Concetti enormemente potenti. Indossare un tatuaggio con l'"OM" trasmette rispetto per la vita, onore per la creazione e la comprensione del movimento divino nell'universo.

Alcuni significati:
sacro, unicità, creazione, manifestazione, Sacra Trinità, sostegno, Espressione Divina...


Questo simbolo racchiude anche simboli grafici: scomponendo il grafismo si ottengono simboli quali la falce di luna collegata alle acque primordiali e collegate anche al simbolismo dello spirito in forma amorevole unita al puntino sopra alla falce appunto, che indica il seme originale fertilizzante che si unisce all’elemento femminile (acqua) per        costruire e generare il Tutto



La lingua che esce dalla bocca mentre la divinità pronuncia il sacro “OM”, che spiega come vi sia stato un evento primario che ha generato tutto dal nulla (la bocca è vuota senza suono)

La bocca (quello che sembra un 3) che rappresenta la bocca divina mentre è ancora chiusa, a significare che prima non esisteva nemmeno il suono.